Sportello di ascolto

Sportello d’ascolto individuale e di gruppo-classe presso l’Istituto Comprensivo “Ladispoli 1”

INCONTRI Gruppo -classe

Si deve riconoscere che le relazioni interpersonali sono un fattore essenziale dello sviluppo cognitivo, relazionale e sociale per i ragazzi in quanto esse:

  • permettono, attraverso l’imitazione e l’identificazione con gli amici che possiedono competenze apprezzate, di imparare direttamente atteggiamenti, valori e informazioni che non si ottengono dagli adulti;
  • forniscono occasioni per mettere in atto e modellare comportamenti sociali;
  • facilitano l’abbandono di tendenze egocentriche con l’acquisizione di punti di vista più ampi e complessi;
  • hanno un effetto potente sull’apprendimento e sul rendimento scolastico;
  • consentono di condividere con i coetanei sentimenti, aspirazioni, speranze , fantasie, gioie e difficoltà.

Quanto sopra perché il gioco è un potente accelleratore psicodinamico.

OBIETTIVO

  • consentire al gruppo-classe di realizzare un buon livello di socializzazione tra di loro;
  • consentire la conoscenza e la comprensione del funzionamento dell’organizzazione, del percorso di formazione scolastica, delle principali performances e dei comportamenti attesi da ogni partecipante;
  • rendere consapevoli ogni partecipante di differenze ed identità tra i due piani di aspettative.

CARATTERISTICHE DELL’INTERVENTO

L’intervento è rivolto a tutti gli alunni ed è realizzato sulle singole realtà di gruppo-classe.

STRUTTURA DEGLI INCONTRI

Gli incontri sono suddivisi in due parti principali:

  • parte teorica;
  • parte esperienziale con discussione.

In totale il percorso di ogni classe è di una seria di incontri di circa 60 minuti così da realizzare una continuità di relazione.

PARTE TEORICA

interazione verbale su quella che sarà l’attività  del giorno.

PARTE PRATICA

Si sviluppa con dei giochi Role Playing. Di seguito alcuni esempi. Ovviamente possono cambiare in base alle esigenze di ogni singolo gruppo classe:

nord sud est ovest: favorisce la conoscenza reciproca all’interno del gruppo, confronta valori, atteggiamenti ed obiettivi, evidenzia la coesistenza di somiglianze e differenze con gli altri membri del gruppo;

le bandiere: favorisce lo scambio di idee su come ciascuno si percepisce all’interno della classe, quali sono i punti forza e debolezza del gruppo, come è vissuto il rapporto con l’insegnante;

se dai una cosa a me, io do una cosa a te: capire quale sia l’atteggiamento nei confronti del dare e dell’avere, acquisendo consapevolezza dell’importanza di un equilibrio tra le due componenti ai fini della instaurazione dei rapporti

interpersonali gratificanti;

l’isola che non c’è: aiutare il gruppo a maturare un ideale comune esercitando l’immaginazione e la reciprocità e la capacità di pensare in positivo;

essere o non essere: aiutare i ragazzi attraverso l’identificazione a prendere coscienza delle proprie scelte nei confronti degli altri.

GLI INCONTRI NEI GRUPPI CLASSE AVVERRANNO OGNI VENERDI’ DALLE ORE 8 ALLE ORE 10

OGNI INCONTRO-CLASSE DURERA’ UN’ORA

GLI INCONTRI NELLE CLASSI VERRANNO STABILITI TRA IL COORDINATORE DELLA CLASSE E L’ESPERTO.

 SPORTELLO D’ASCOLTO: Punto di Riferimento

OBIETTIVO

  • Fornire agli alunni, ai docenti ed ai genitori le linee guida per imparare ad orientarsi nel disagio;
  • Offrire loro un punto di riferimento “so che c’è”;
  • Offrire agli alunni,genitori ed insegnanti uno “spazio partecipato” per esprimere e confrontare le difficoltà.

METODO D’ATTIVAZIONE

Attivazione delle metodologie di prenotazione per i ragazzi, genitori e docenti per lo sportello d’ascolto, rivolgersi direttamente alla dott.ssa Anna Maria Rospo responsabile dello sportello.

DESTINATARI

Gli alunni, genitori e docenti dell’Istituto Comprensivo “Ladispoli 1”

LO SPORTELLO INDIVIDUALE SI REALIZZERA’ OGNI VENERDI’ DALLE 10 ALLE 11 COME DA CALENDARIO INVIATO ALLA SCUOLA

LINK Calendario Sportello di ascolto 2022-23

LINK Mod. Liberatoria Sportello ascolto autorizzazione famiglie